LA VALLE DI COMINO IN 3D.

LEONE DI ALVITO

Situato difronte il Palazzo Ducale di Alvito è a quanto pare l’unica traccia dei Benedettini di Montecassino sul territorio alvitano.

CASTELLO DI VICALVI

Il castello Longobardo di Vicalvi, risalente all’XI secolo, si trova sulla sommità delcolle interessato dall’omonimo paese della Valle di Comino, versante laziale del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, in provincia di Frosinone. Benché si presenti come rudere, questo forma con le due cinte murarie poligonali, quasi integre, una vasta area fortificata, che consente di leggerne le varie fasi di costruzione, le funzioni e la strutturazione all’interno di un più ampio sistema difensivo, comprendente anche i vicini manieri di Alvito e Picinisco.

Spazio pubblicitario

CASTELLO DI ALVITO

Il castello Cantelmo di Alvito è un’antica fortezza della valle di Comino, territorio della provincia di Frosinone al confine con l’Abruzzo e il Molise. È posto sulla cima di un colle sovrastante la piana d’Alvito, che si sviluppa in direzione nord-est sud-ovest, dove è ubicato anche l’abitato di Castello, frazione intramoenia di Alvito e centro di fondazione dell’attuale città, uno dei primitivi abitati sorti dopo il disfacimento della benedettina Civita di Sant’Urbano. Dagli anni novanta è di proprietà del Comune di Alvito, che sta provvedendo a ricostruirlo nelle parti andate, col tempo, distrutte, e a riconsolidare quanto rimasto, per promuovervi incontri culturali e manifestazioni sociali. È anche conosciuto col nome di “castello di Alvito”, benché amministrativamente si indichi in tal senso l’intera frazione alvitana in cui è sito il maniero.